Le confesso, signova Contessa

Ad un ricevimento di gran classe: “Le confesso, signova Contessa, che io pavlo poco, ma CHIAVO!”. “Forte carica erotica, signor Duca?”. “No… EVVE MOSCIA!!!”