Vi pongo un problema

La maestra in aula: “Vi pongo un problema: sul ramo di un albero ci sono otto uccellini; arriva un cacciatore, spara e ne abbatte tre; quanti uccellini rimangono? Prova tu, Giuseppe”. E Giuseppe: “Mah, secondo me ne rimangono cinque!”. “E tu, Pierino? Secondo te, quanti uccellini rimangono?”. E Pierino: “Secondo me, non rimane nessun uccellino!”. E la maestra: “Nessuno? E perche’?”. “Perche’ se il cacciatore spara e uccide tre uccellini, gli altri volano via, e non ne rimane nessuno”. La maestra: “No, Pierino, la risposta e’ sbagliata. Pero’ il tuo ragionamento mi piace!”. Allora Pierino chiede di poter fare lui una domanda alla maestra e chiede: “Sedute su di una panchina ci sono tre donne che stanno mangiando tre coni gelato. La prima lo sta mordicchiando, la seconda lo sta leccando e la terza lo sta succhiando. Quale delle tre donne e’ sposata?”. La maestra e’ scandalizzata, ma dopo insistenza di Pierino risponde: “Mah., vediamo… qual e’ quella sposata… forse…. quella che succhia il gelato?”. E Pierino: “Sbagliato! E’ quella che ha la fede al dito. Pero’ il suo ragionamento mi piace!”.