Un genovese si va a confessare

Un genovese si va a confessare: “Padre, mi perdoni perche’ ho molto peccato”. “Cosa hai fatto figliolo ?”. “Eh padre, in guerra ho dato rifugio ad un ebreo”. “Ma figliolo, non hai peccato! Anzi, e’ insegnamento di Nostro Signore dare asilo ai perseguitati !!!”. “Si’ padre, ma c’e’ dell’altro…”. “Dimmi figliolo”. “La verita’ e’ che io mi facevo pagare… un tanto al mese…”. “Eh, figliolo… un genovese che si fa pagare da un ebreo! Vergogna! Comunque non vedo ancora peccato in cio’ che hai fatto…”. “Si’ padre, pero’ c’e’ altro…”. “Dimmi figliolo…”. “E’ che non gli ho ancora detto che la guerra e’ finita !!!”.