Paesino della Sicilia

Paesino della Sicilia. In uno dei bar piu’ famosi della citta’ entra un amico del proprietario: “Ciao, Antonio, come va ?”. “Male… il cliente ha sempre ragione, mmiiiinchia, ma a volte ti verrebbe voglia di rompergli la testa”. “Ma che ti e’ successo ?”. “Qualche minuto fa e’ entrato un uomo, un tipo apparentemente normale, mi si avvicina e mi fa: ‘Senta mi dia una granita e 2 brioches’. Io gli faccio: ‘Mi dispiace, ma non abbiamo brioches’ e lui: ‘Ah! Vabbene, allora mi dia un gelato alla fragola e 2 brioches’. Io nella mia infinita bonta’, senza sospettare quanto fosse stronzo, gli faccio: ‘Senta, forse non mi sono spiegato bene. Abbiamo esaurito le brioches !’. Lui quasi si dispiace e subito mi fa: ‘Ahhhh, non avevo capito… allora mi dia 3 paste di mandorle e 4 brioches’. A questo punto non ci ho visto piu’ e gli ho urlato che le brioches le avevamo finite. Allora questo emerito stronzo indovina che mi dice ?”. “Non so.. . ti avra’ ordinato qualcosa altro!”. “Nooooo, mi fa: ‘Allora mi dia solo 6 brioches e non ne parliamo piu’ !!”. “E tu ?”. “Io ho cominciato ad insultarlo e l’ ho fatto cacciare via dal mio garzone di bottega”. “Ma sei stato un signore! Se una cosa del genere fosse capitata a me… guarda avrei preso ‘sto vassoio pieno di brioches e glielo avrei sbattuto in faccia!”