Un contadino riceve la visita di un rappresentante

Un contadino riceve la visita di un rappresentante di apparecchi automatici che gli dice: “Questa macchina raccoglie le olive, le sbuccia, le snocciola, le preme, ne filtra il succo, lo imbottiglia, etichetta il tutto, chiude la bottiglia e voila’ da questa parte esce la bottiglia di olio. Allora che ne pensa?”. Il contadino: “Ma… li fa li bucchini ?”. Il venditore: “No, forse lei non ha capito” e gli rispiega il tutto con piu’ particolari. “Ha capito ora?”. “Si’, si’, ma li fa li bucchini?”. Il venditore insiste: “Non mi devo essere spiegato bene. All’interno di questa macchina vi e’ un computer sofisticato, per cui questa macchina puo’ apprendere, ma sempre compiti per la quale e’ stata creata. In particolare, questa macchina … raccoglie le olive, le sbuccia, ecc, ecc. Adesso ha capito?”. “Si’, si’, ho capito, ma li bucchini li fa?”. E il venditore spazientito: “Nooo, le ho detto di nooo!! I bocchini non li fa!”. E il contadino con voce pacata: ” Ahhh, ma allora prendo le ragazze dell’anno passato!”.