La verginità

Una ragazza si deve sposare con un ragazzo molto cattolico, al quale, pur non essendolo, aveva giurato di essere vergine. Approssimandosi la data delle nozze, la ragazza chiede consiglio alla madre: “Mamma, sono disperata… come posso fare? Io lo amo troppo, e se dovesse scoprire che non sono vergine mi lascerebbe per sempre!!!”. “Stai tranquilla figlia mia! Mi e’ venuta in mente una cosa… per la prima notte di nozze ti procuri una lametta. Al momento fatidico ti fai un tagliettino, lui vede il sangue e tutto e’ risolto!”. “Oh grazie, mamma! Faro’ proprio cosi’!”. I due ragazzi si sposano ed arrivano al momento di consumare la prima notte di nozze. Lui la penetra e lei fa il taglietto dicendo: “Ahi, caro! La verginità!”. “Ahia, cara… LE PALLE!”